Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione Pagina 1 di 1
 
Cambiare le priorità dei processi
Autore Messaggio
Rispondi Citando
Messaggio Cambiare le priorità dei processi 
 
Image
Nei sistemi Unix-like è possibile cambiare il modo in cui il kernel pianifica un processo in modo che quest’ultimo ottenga più o meno tempo della CPU rispetto ad altri processi.
Il kernel esegue ogni processo secondo la sua priorità di pianificazione, che è un numero compreso tra –20 e 19, dove –20 è la priorità maggiore.
Il comando ps –l elenca la priorità corrente di un processo, ma è più semplice vederne il funzionamento con il comando top .
Nell’output top, la colonna PR elenca la priorità di pianificazione corrente del kernel per il processo.
Più è alto il numero, meno è probabile che il kernel pianifichi il processo se altri processi necessitano del tempo della CPU.
La priorità di pianificazione cambia spesso durante l’esecuzione dei programmi, a seconda della quantità di tempo della CPU consumata dal processo.
La priorità di pianificazione da sola non determina la decisione del kernel di assegnare tempo della CPU a un processo.
Di fianco alla colonna di priorità si trova il valore nice (la colonna NI), un suggerimento per lo scheduler del kernel.
Questo è l’elemento interessante quando si cerca di influenzare la decisione del kernel.
Il kernel aggiunge il valore nice alla priorità corrente per determinare lo slot di tempo successivo per il processo.
Per impostazione predefinita il valore nice è 0.
Se desiderate che un determinato processo abbia un ruolo di secondo piano rispetto ad altri processi e venga eseguito solo quando le altre attività non hanno niente da fare, potete cambiare il valore nice in 19 con il comando renice (dove pid è l’ID di processo del processo da cambiare):

renice 19 pid

Questo comando è comodo quando state eseguendo un’elaborazione complicata in background e non desiderate che esso rallenti la sessione interattiva.
Se siete il superuser, potete impostare il valore nice ad un numero negativo, ma è quasi sempre una cattiva idea perché i processi di sistema possono non ricevere tempo della CPU sufficiente.
In realtà probabilmente non avrete bisogno di alterare molto i valori nice, perché la maggior parte dei sistemi Linux ha un solo utente, il quale non esegue molti calcoli reali.
Il valore nice era molto più importante in passato, quando un'unica macchina era condivisa da molti utenti.





Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum
Non puoi inserire eventi calendario in questo forum