Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione Pagina 1 di 1
 
Tre alternative light ad Apache
Autore Messaggio
Rispondi Citando
Messaggio Tre alternative light ad Apache 
 
Image
Grazie alle connessioni a internet a banda larga, i nostri PC sono in grado si essere collegati alla rete 24 ore su 24.
E allora, perché non sfruttare questa possibilità per creare un server casalingo al quale possiamo accedere da qualunque postazione che abbia un accesso al web (scuola, università, lavoro…ecc)?
Un home server può assumere diverse forme, ma probabilmente quella più utile è il server web.
Possiamo creare delle pagine HTML per condividere informazioni con amici, parenti e colleghi di lavoro, oppure permettere loro di scaricare dei file situati sul nostro computer.
Quando parliamo di web server, il primo nome che ci viene in mente è Apache, il software open source più diffuso della rete.
Sebbene Apache sia un programma abbastanza collaudato affinchè gli si possano avanzare delle critiche realmente fondate, spesso, in base all’hardware che possediamo, potrebbe essere utile (se non necessario) affidarci a qualcosa di più leggero e meno impegnativo.
Nell'ambito del software libero e open-source le proposte in tal senso non mancano e di seguito ne esaminerò 3, che ritengo tra le più valide:
-Lighttpd
-Nginx
-Cherokee
Lighttpd sembra avere parecchio da offrire:
Scritto da Jan Kneschke nel 2003, per distrarsi dal suo lavoro di tesi, e studiato per un uso ottimizzato delle risorse è un potente web server che fa della scalabilità, dell’uso parsimonioso di risorse e dell’aderenza agli standard i suoi cavalli di battaglia.
E’ indicato per elaboratori obsoleti o per server con carichi di lavoro massicci, tra gli utilizzatori più famosi possiamo citare: Wikipedia, OpenStreetMap, YouTube, SourceForge che lo adottano su alcune delle loro macchine.
Oltre che PHP, lighttpd supporta anche Ruby un linguaggio di scripting totalmente orientato agli oggetti.
Lighttpd è un software libero e Open Source, distribuito sotto licenza BSD, gira su GNU/Linux , altri sistemi operativi Unix-like, e su Microsoft Windows.
Sul sito ufficiale del progetto è disponibile una ricca documentazione, in particolare sul Wiki al quale è consigliabile fare riferimento.
Nginx si presenta come valida alternativa ai classici web server.
Nginx è un progetto open source che ha avuto un incremento di popolarità ed è utilizzato per oltre 4 milioni di domini.
Nginx (pronunciato come «engine x») è un server HTTP ad alte prestazioni scritto da Igor Sysoev per Rambler.ru, il secondo sito più visitato in Russia.
Igor ha rilasciato il codice sotto licenza BSD-like.
Nginx è rinomato per la sua stabilità, ricche funzionalità, semplice configurazione e basso consumo di risorse.
Sul wiki del progetto troverete il link alla documentazione in italiano, per facilitare la diffusione e l’utilizzo del software anche nel nostro paese.
Nginx può essere usato anche come reverse proxy HTTP, per gestire un cluster di Mongrel per applicazioni in Ruby on Rails, per eseguire script PHP o Perl, inoltre ha dimostrato di essere un discreto proxy IMAP/POP3 e SMTP, e i moduli aggiuntivi come HTTP Flash Streaming Module, HTTP limit_zone Module, HTTP GEO Module lo rendono il candidato ideale anche quando sono richieste funzionalità particolari.
Leggerezza e velocità lo fanno scegliere quando le risorse hardware sono limitate, come nel caso di server datati o VPS, e quando si punta a tenere a bada grosse moli di connessioni.
Cherokee è un web server  molto flessibile, veloce e facile da configurare. Supporta le tecnologie più diffuse attualmente: FastCGI, SCGI, PHP, CGI, connessioni cifrate TLS e SSL, host virtuali, autenticazione, codifica al volo, file di log compatibili con Apache, bilanciamento del carico HTTP, bilanciamento del database, SSI, proxy HTTP reverse e molto altro.
Cherokee fornisce anche un'interfaccia semplice da usare che permette di configurarlo completamente senza dover modificare un file di configurazione testuale.
Concludendo, in questo post, vi ho indicato tre delle possibili alternative light al più blasonato Apache, ma come sempre, spetta a voi stabilire quale sia la soluzione più adatta alle vostre esigenze, visitando i siti dei progetti, consultando i forum annessi e le onnipresenti FAQ, leggendo i requisiti di sistema dei software, scaricando documentazione, interrogando i motori di ricerca, etc…
Buona fortuna.





Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum
Non puoi inserire eventi calendario in questo forum